Disegnare alla Riserva naturale paludi di Ostiglia 2

Seconda giornata in riserva (qui per sapere della prima). Soggetto della mattinata: i cespugli di rovo. Ognuno ha scelto un ramo da rappresentare. Trattare il disegno, come il giorno precedente, ha significato: decidere l’inquadratura, impostare le proporzioni, capire la provenienza della luce. A questo punto, si è passati agli acquerelli. Diventa fondamentale, avere dimestichezza con leContinua a leggere “Disegnare alla Riserva naturale paludi di Ostiglia 2”

Disegnare alla Riserva naturale paludi di Ostiglia 1

Ebbene sì, ogni tanto i laboratori sono anche rivolti ad adulti. Stupenda l’occasione di essere alla Riserva di Ostiglia, gestita da Lipu con l’appoggio del Comune di Ostiglia, in questi giorni. Il tempo è splendido, l’aria è piena di profumi, c’è caldo e un fresco piacevole all’ombra, sempre ventilato nei punti più aperti. Le paludi fannoContinua a leggere “Disegnare alla Riserva naturale paludi di Ostiglia 1”

Ancora Mantova

Dalla bozza a matita alla realizzazione calcografica: il profilo di Mantova che ho realizzato come bomboniera per un matrimonio. La stampa calcografica, acquaforte e acquatinta, è stata realizzata presso la stamperia delle MagnificheEditrici a Bologna per una tiratura di 200 copie. Le stampe sono state confezionate a mano, firmate, numerate e arricchite da colophon diContinua a leggere “Ancora Mantova”

Il verso di un gesto

Capita di rimettere mano alla documentazione, disordinata e parziale, di vecchi laboratori e di rimanere affascinati da quello che i bambini sono in grado di produrre. Per anni non mi sono data una regola precisa nell’archiviare le foto, che, non con poche peripezie, riesco a fare: qui, purtroppo, non sono riuscita a ricostruire da qualeContinua a leggere “Il verso di un gesto”

Di segni, tracce e colori

Anche quest’anno si è concluso uno dei cicli di laboratori a cui sono più affezionata. Sarà che si tratta di una scuola in cui lavoro da quattordici anni. Sarà che si tratta di un percorso lungo: dodici incontri per classe. Sarà che la scuola è in un paese della campagna bolognese a cui sono moltoContinua a leggere “Di segni, tracce e colori”